QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   
EN

BASE LOGISTICA DI GUARUJ√Ā

Progetto Preliminare e Esecutivo della banchina principale e molo di servizio della base Saipem di Guarujà, nel porto di Santos (Brasile).

Dove
Porto di Santos, San Paolo (Brasile)
Tipo di incarico
Progettazione Preliminare ed Esecutiva, assistenza in fase di appalto dei lavori
Cliente
Saipem S.p.a.
Periodo
2011 - 2013

Sintesi del progetto

La nuova struttura portuale ha un'estensione di circa 337m in pianta, con wing walls di 80m su ogni lato, ed è concepita per sostenere i carichi dovuti al transito di gru da 400ton, gru a torre, carrelli multipli da 600ton ed altri carichi concentrati e distribuiti.

La banchina è di tipo chiuso, con paratia frontale costituita da combiwall in acciaio inclinato di 15° verso mare, diametro pali Ø1219mm, palancole intermedie AZ19. Il livello di dragaggio previsto a progetto è -12.50mDHN, con piano di calpestio della banchina a +2.90mDHN.

Alla luce delle condizioni geotecniche particolarmente complesse (presenza di uno strato di argilla normal-consolidato di spessore pari a 30m), non è stato possibile prevedere ancoraggi di tipo passivo, mentre altri tipi di ancoraggio (tiranti) avrebbero comportato elevate deformabilità data la necessaria lunghezza del tratto libero. Si è pertanto previsto di realizzare un impalcato rigido in c.c.a. a cui il combiwall risulta incastrato.

L'impalcato è sostenuto da sette file di pali, oltre al combiwall, di diametro 914mm (pali inclinati a ridosso della paratia frontale) e Ø813mm (pali verticali), ed ha spessore variabile fra 1.2m e 3.4m.

I lati della banchina comprendono 2 impalcati, formati da un combiwall verticale e da cinque allineamenti di pali di diametro 812,8mm. L'angolo tra il fronte e wingwall è formato da profili HZ con inclinazione variabile.

ENSER ha anche svolto le seguenti consulenze:

  • Analisi geotecnica riguardante la stabilizzazione del sottosuolo necessaria per consentire le condizioni di funzionamento di tutti gli equipaggiamenti (anche in condizioni di sollevamento di carichi pesanti) nel cantiere: aree di stoccaggio, aree di montaggio, aree di circolazione, zone operative (capannoni industriali), con calcolo di capacità portante e previsione dei cedimenti attesi;
  • Assistenza tecnica nella fase di appalto dei lavori di costruzione.

Photo Gallery: